lunedì 24 Settembre 2018

 
Elaborazioni contabili
                        per le aziende

AGEVOLAZIONI

contributi e incentivi per le imprese

- Maggio 2009 -

 

 

Sostegno alla nuova imprenditorialità

Regione Piemonte

Le imprese costituite da meno di 1 anno da soggetti svantaggiati, nello specifico da donne e da giovani di età inferiore ai 36 anni, possono accedere ad un’agevolazione che si compone di un finanziamento ad un tasso inferiore al 2% e di un contributo a fondo perduto.

Il finanziamento è a sostegno degli investimenti in:

- macchinari;

- attrezzature ed arredi;

- automezzi;

- hardware e software;

- opere murarie e impiantistica;

Il contributo a fondo perduto è concesso per le seguenti voci di costo:

- parcella notarile, ove presente;

- parcella del commercialista per la costituzione dell’impresa;

- contratti per gli allacciamenti alle utenze;

- spese di pubblicità e promozione;

- assistenza tecnica e gestionale (nella fattispecie la tenuta della contabilità).

Il contributo concesso dalla Regione Piemonte ammonta al 50% delle spese sopra elencate entro i limiti di legge.

 

 

Sostegno agli investimenti per la produzione di energia

regione Piemonte

Le PMI e in taluni casi anche le Grandi Imprese possono accedere all’agevolazione prevista dalla Regione Piemonte per sostenere gli investimenti finalizzati ad avviare la produzione di energia da fonti rinnovabili o aumentare la quota di energia prodotta da tali fonti negli impianti esistenti. L’agevolazione si compone di un finanziamento a tasso zero con fondi regionali fino al 75% del costo complessivo di investimento e, ad integrazione del finanziamento, ove consentito dal massimale di aiuto comunitario, di un contributo a fondo perduto sul costo complessivo di investimento. Le voci di spesa ammissibili riguardano: progettazione, direzione lavori, collaudo e certificazione degli impianti, fornitura dei materiali e dei componenti necessari alla realizzazione dell’impianto, installazione e posa dei materiali, eventuali opere murarie strettamente necessarie e funzionali al progetto.

Gli investimenti sostenibili, a titolo esemplificativo, possono riguardare:

- produzione di energia da biomassa;

- sfruttamento del biogas;

- sistemi solari termici;

- sistemi fotovoltaici;

- impianti eolici;

- sfruttamento energetico dell’idrogeno;

- sistemi idroelettrici;

- produzione di energia da sistemi di celle a combustibile.

L’importo minimo di investimento è pari ad € 50.000 e l’ammortamento previsto è di 12 mesi di pre-ammortamento e 60 mesi di ammortamento.

 

 

Finanziamento agevolato a sostegno degli investimenti

Regione Piemonte L. 28/99

Le piccole imprese commerciali e di somministrazione di alimenti e bevande possono accedere al fondo rotativo previsto dalla L.R. 28/99. Il fondo, già operativo, permette di accedere ad un finanziamento con intervento regionale a tasso zero, fino al 60% del costo complessivo dell’investimento. Le imprese potranno sostenere i progetti per: macchinari, attrezzature, arredi, hardware e software, autocarri e autonegozi, opere murarie ed impiantistica.

Sono ammessi progetti di importo minimo pari ad € 25.000.

In taluni casi è possibile agevolare anche l’acquisto dell’immobile. L’ammortamento previsto è fino a 60 mesi.

 

 

Finanziamenti per le imprese turistiche

L.R. 18/99 – Interventi 2008

Il 19 marzo scorso è stata approvata la modulistica per accedere al finanziamento agevolato concesso ai sensi della L.R. 18/99 in favore delle imprese turistiche. A breve sarà possibile presentare le domande per sostenere gli investimenti ad un tasso inferiore al 2%.

 

 

Artigianato

regione Piemonte L. 21/97

Per le imprese artigiane sono disponibili fondi regionali a tasso zero per finanziamenti a sostegno di investimenti in macchinari, attrezzature, impianti, hardware e software, arredi strumentali e autocarri.

(Tasso compreso fra l’1% e l’1,75%).

 

 

www.studioansaldi.eu

 

Studio Ansaldi srl – corso piave 4, Alba (CN)