domenica 22 Luglio 2018

 
Elaborazioni contabili
                        per le aziende

SCADENZARIO

Principali scadenze di giugno 2010

 

 

dal 1 al 15 giugno 2010

 

 

 


Martedì 15 giugno

 

n       Registrazioni contabili. Registrazione cumulativa nel registro dei corrispettivi di scontrini fiscali e ricevute.

n       Annotazione del documento riepilogativo di fatture di importo inferiore a 154,94 euro.

n       Annotazione dei corrispettivi e dei proventi conseguiti nel mese precedente dalle associazioni sportivi dilettantistiche.

n       Fatturazione differita. Emissione e annotazione delle fatture differite per le consegne o spedizioni avvenute nel mese precedente.

n       Consegna prospetto liquidazione 730/2010. Scade il termine per il Caf o  il professionista abilitato per la consegna al contribuente cui ha presentato assistenza, di una copia della dichiarazione unitamente al prospetto di liquidazione Mod. 730-3.

 

dal 16 al 30 giugno 2010

 

 

 


Mercoledì 16 giugno

 

n       Versamenti Iva di maggio da parte dei soggetti mensili. Scade oggi, unitamente agli altri tributi e contributi che si versano utilizzando il modello F24, il termine di versamento dell'Iva a debito eventualmente dovuta per il mese di maggio (codice tributo 6005). I contribuenti Iva mensili che hanno affidato a terzi la contabilità (art.1, co.3, DPR n.100/98) versano oggi l’Iva dovuta per il secondo mese precedente.

n       Versamento dell'Iva a saldo dovuta in base alla dichiarazione annuale. Entro oggi i contribuenti che hanno un debito d’imposta relativo all’anno 2009, risultante dalla dichiarazione annuale, e che hanno deciso di effettuare il versamento rateale a partire dal 16 marzo devono versare la quarta rata (codice tributo 6099).

n       Imposte da adeguamento agli Studi di Settore. Scadrebbe il termine per il versamento, senza maggiorazione, dell’Irpef, Ires, Irap ed Iva dovute in caso di adeguamento alle risultanze degli studi di settore. Sempre oggi scade il versamento della maggiorazione del 3% per adeguamento spontaneo agli studi. Tali versamenti possono essere effettuati entro il 16 luglio con la maggiorazione dello 0,40%. Da anticipazioni della stampa specializzata, il predetto termine potrebbe slittare al 6 luglio p.v.

n       Versamento ritenute operate dai condomini. Scade oggi il versamento delle ritenute operate dai condomini sui corrispettivi corrisposti nel mese precedente riferiti a prestazioni di servizi effettuate nell’esercizio di imprese per contratti di appalto, opere e servizi.

n       Versamento delle ritenute e dei contributi Inps. Scade oggi il termine per il versamento delle ritenute alla fonte effettuate con riferimento al mese di maggio, dei contributi Inps dovuti dai datori di lavoro, del contributo alla gestione separata Inps sui compensi corrisposti, sempre nel mese di maggio, relativamente ai rapporti di collaborazione coordinata e continuativa, a progetto, ai compensi occasionali, e agli associati in partecipazione.

n       Versamento delle ritenute alla fonte operate dai sostituti d'imposta. I sostituti d’imposta devono provvedere al versamento delle ritenute effettuate nel mese di maggio 2010 sui redditi di lavoro autonomo, provvigioni, redditi di capitale, redditi diversi.

n       Sostituti di imposta- redditi di lavoro dipendente. Scade il termine per il versamento delle ritenute alla fonte sui redditi di lavoro dipendente corrisposti nel mese precedente unitamente al versamento delle addizionali all’Irpef.

n       Inps - Contributi dovuti da artigiani e commercianti. Per gli artigiani ed i commercianti iscritti all’Inps scade il termine per il versamento dei contributi a saldo per il 2009 ed in acconto per il 2010. Il versamento può essere effettuato entro il 16 luglio 2010 con la maggiorazione dello 0,40%.

n       Pagamento del diritto annuale alle Camere di Commercio. Entro oggi deve essere versato il diritto annuale camerale per l'anno 2010, senza maggiorazione (codice tributo 3850). Il medesimo diritto potrà essere versato entro il 16 luglio 2010 con maggiorazione dello 0,40%.

n       Persone fisiche, società semplici, società di persone e soggetti equiparati che presentano Unico 2010. Entro oggi deve essere effettuato il versamento (senza alcuna maggiorazione) in unica soluzione ovvero della prima rata delle imposte, Irpef ed Irap, ovvero delle imposte sostitutive, dovute a titolo di saldo per l’anno 2009 e primo acconto per il 2010, delle imposte e contributi risultanti dalla dichiarazione. Sempre con riferimento alle imposte dovute in base al modello Unico, scade anche il versamento dell’acconto Irpef del 20% sui redditi soggetti a tassazione separata, non assoggettati a ritenuta d’acconto. Il versamento potrà avvenire anche entro il 16 luglio 2010 con la maggiorazione dello 0.40%.

n       Persone fisiche che presentano Unico 2009 imposta sostitutiva. Entro oggi deve essere effettuato il versamento dell’imposta sostitutiva in unica soluzione, ovvero della prima rata da parte dei contribuenti “minimi”, dei contribuenti che si avvalgono del regime agevolato per le nuove iniziative imprenditoriali e di lavoro autonomo. Detti soggetti possono effettuare anche il versamento dell’Iva relativa all’intero 2009 maggiorata dello 0,40% per mese o frazione di mese per il periodo 16/03 - 16/06/10.

n       Soggetti Ires che hanno approvato il bilancio entro 120 giorni dalla chiusura dell’esercizio. Entro oggi i soggetti Ires con periodo d’imposta coincidente con l’anno solare, che hanno approvato il bilancio entro 120 giorni dalla chiusura dell’esercizio, devono effettuare il versamento in unica soluzione ovvero della prima rata dell’Ires e dell’Irap, a titolo di saldo per l’anno 2009 e primo acconto per il 2010 senza alcuna maggiorazione. Sempre entro oggi i soggetti Iva tenuti alla presentazione della dichiarazione unificata possono effettuare il versamento dell’Iva 2009 risultante dalla dichiarazione annuale, in unica soluzione o quale prima rata, maggiorata dello 0,40% per mese o frazione di mese per il periodo dal 16/03 al 16/06/10.

n       ICI. Scade il 16 giugno 2010 il termine per il versamento dell’imposta comunale sugli immobili quale prima rata di acconto per il 2010.

n       Imposta sostitutiva operazioni straordinarie, riallineamento valori da quadro EC, regime di trasparenza. I soggetti Ires con periodo d'imposta coincidente con l'anno solare che pongono in essere operazioni straordinarie possono versare, senza alcuna maggiorazione entro oggi, l'imposta sostitutiva sui maggiori valori iscritti derivanti da tali operazioni. Sempre oggi scade il termine per il versamento dell’imposta sostitutiva per il riallineamento dei valori civilistici e fiscali dei beni indicati nel quadro EC. Infine è oggi il termine per il versamento dell’imposta sostitutiva, sempre senza maggiorazione, per il riallineamento dei valori civilistici ai fiscali per le aziende che scelgono il regime della trasparenza.

n       Imposta sostitutiva operazioni straordinarie. I soggetti Ires con periodo d'imposta coincidente con l'anno solare che pongono in essere operazioni straordinarie (art.15, co.10-12, D.L. n.185/08) possono versare entro oggi, senza alcuna maggiorazione, l'imposta sostitutiva nella misura pari al 16% sui maggiori valori attribuiti all'avviamento, ai marchi e ad altre attività immateriali e del 20% sui maggiori valori attribuiti ai crediti. Il versamento maggiorato dello 0,40% può essere effettuato entro il 16 luglio.

n       Rivalutazione degli immobili. I soggetti Ires con periodo d'imposta coincidente con l'anno solare, le società di persone e le ditte individuali versano entro oggi la seconda rata dell’imposta sostitutiva del 3% sugli immobili ammortizzabili e dell’1,5% sugli immobili non ammortizzabili dovuta sul saldo attivo di rivalutazione ovvero sui maggiori valori iscritti in bilancio. Il versamento maggiorato dello 0,40% può essere effettuato entro il 16 luglio.

n       Ravvedimento. Termine ultimo per procedere alla regolarizzazione degli omessi o insufficienti versamenti di imposte e ritenute non effettuati, ovvero effettuati in misura ridotta, lo scorso 17 maggio con sanzione ridotta del 2,5%.

n       Opzione tassazione di gruppo. Entro oggi le società controllante e controllate con periodo d’imposta coincidente con l’anno solare che decidono di optare per il regime di tassazione del consolidato ex art.117 del Tuir devono presentare in via telematica la comunicazione per l’esercizio dell’opzione.

n       Presentazione comunicazioni relative alle lettere di intento. Scade oggi il termine per presentare telematicamente la comunicazione dei dati contenuti nelle dichiarazioni d’intento ricevute nel mese precedente.

n       Contribuenti in regime dei minimi. Versano oggi la terza rata dell’Iva derivante dalla rettifica dell’imposta detratta negli anni di applicazione del regime ordinario.

 

Domenica 20 giugno

 

n       Presentazione dichiarazione periodica CONAI. Scade il termine di presentazione della dichiarazione periodica Conai riferita al mese di maggio, da parte dei contribuenti tenuti a tale adempimento con cadenza mensile.

 

Venerdì 25 giugno

 

n       Presentazione elenchi INTRASTAT relativi al mese di maggio. Gli operatori intracomunitari con obbligo mensile devono provvedere alla presentazione in via telematica degli elenchi riepilogativi delle cessioni e/o acquisti e prestazioni di servizi intracomunitari effettuati nel mese precedente.

 

Mercoledì 30 giugno

 

n       Versamento dell’imposta di registro sui contratti di locazione. I titolari di contratti di locazione devono versare l’imposta di registro relativa a contratti nuovi o rinnovati tacitamente dal 1° giugno 2010, utilizzando il modello F23 presso banche, agenzie postali o concessionari.

n       Persone fisiche non titolari di partita Iva. Scade oggi il versamento della seconda rata delle imposte e contributi dovuti sulla base del modello Unico 2010 per i soggetti non titolari di partita iva che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento al 16 giugno 2010.

n       Persone fisiche non obbligate all’invio telematico di Unico. Scade il termine per i soggetti interessati alla presentazione cartacea del modello Unico 2010 (mediante consegna ad un ufficio postale). Per i medesimi soggetti scade anche il termine per la presentazione al Comune nel quale sono situati gli immobili della dichiarazione Ici per le variazioni intervenute nel corso del 2009 nonché il termine ultimo per la regolarizzazione degli omessi o insufficienti versamenti Ici ed imposte relative al 2009.

n       Dichiarazione sostitutiva 5 per mille. E’ oggi l’ultimo giorno utile per gli enti di volontariato; le associazioni sportive dilettantistiche e gli altri soggetti che potranno richiedere ai contribuenti la destinazione di una quota pari al 5 per mille della propria Irpef iscritti in elenco, per inviare, a pena di decadenza, una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà attestante la persistenza dei requisiti che danno diritto all'iscrizione.

n       Enti non commerciali: Iva acquisti intracomunitari. Versamento dell'Iva relativa agli acquisti intracomunitari registrati nel mese di maggio 2010.

n       Enti non commerciali e agricoltori esonerati. Presentazione, mediante invio telematico, degli elenchi Intra-12 relativi agli acquisti intracomunitari effettuati nel mese precedente.

In particolare, entro il 30 giugno 2010, gli enti non commerciali e agricoltori esonerati, che hanno assunto il ruolo di debitore d’imposta dovranno presentare le dichiarazioni relative ai mesi da gennaio ad aprile 2010 utilizzando il nuovo modello Intra 12.

Attenzione: Le dichiarazioni mensili relative al primo quadrimestre 2010 devono essere ripresentate integralmente solo nel caso in cui nel periodo siano state effettuate operazioni che non potevano essere indicate nel vecchio modello.

n       Tremonti-ter. Scade oggi il termine per la consegna alle aziende (ovvero per il collaudo in caso di acquisto per leasing) dei beni rientranti nella Tremonti-ter, affinché il beneficio fiscale possa essere riportato in Unico 2011.

n       Moratoria dei debiti. Scade oggi il termine per poter chiedere, sulla base dell’accordo tra il governo e l’ABI siglato lo scorso 3 agosto, la sospensione della quota capitale delle rate di mutuo o dei canoni di leasing.

n       5 per mille dell’Irpef relativo al 2007 e 2008. È prorogato al 30 giugno 2010 (dal precedente 30 aprile) il termine per la presentazione della dichiarazione sostitutiva necessaria per poter beneficiare del riparto della quota destinata dai contribuenti al 5‰ per le predette annualità (art.2, L. n.73/10).

n       Modello Mud. Scade oggi il termine per la presentazione del Modello Unico di Dichiarazione Ambientale (MUD).

 

 

Tutti gli adempimenti sono stati inseriti, prudenzialmente, con le loro scadenze naturali, nonostante nella maggior parte dei casi, i versamenti che cadono nei giorni festivi si intendono prorogati al primo giorno feriale successivo.

 

 

www.studioansaldi.it

 

Studio Ansaldi srl – corso piave 4, Alba (CN)