venerdì 16 Novembre 2018
Elaborazioni contabili
                        per le aziende
 
SCADENZIARIO

SCADENZARIO

Principali scadenze di febbraio 2010

 

 

dal 1 al 15 febbraio 2010

 

 

 


Lunedì 1 febbraio

 

n       Presentazione modello VR/2010 per la richiesta del rimborso del credito Iva. Dal 1 febbraio 2010, e fino al termine previsto per la presentazione della dichiarazione annuale Iva anche in forma unificata, è possibile presentare in duplice esemplare direttamente all’agente della riscossione competente territorialmente il modello VR/2010 per la richiesta di rimborso del credito d’imposta emergente dalla dichiarazione annuale relativa al periodo d’imposta 2009.

n       Presentazione modello Iva/2010. Dal 1 febbraio 2010 è possibile presentare la dichiarazione annuale in via autonoma anche da parte dei soggetti che intendono utilizzare in compensazione ovvero chiedere a rimborso il credito d’imposta risultante dalla dichiarazione medesima

 

Venerdì 5 febbraio

 

n       Incentivo agli aumenti di capitale. Termine ultimo (il riferimento è la data di iscrizione nel registro delle imprese della delibera di aumento o della modifica dell'atto costitutivo) per effettuare gli aumenti di capitale da parte da parte delle società di persone e di capitali al fine di usufruire della deduzione quinquennale dal reddito pari al 3% dell’incremento del capitale nel limite massimo di € 500.000.

 

Lunedì 15 febbraio

 

n       Registrazioni contabili. Registrazione cumulativa nel registro dei corrispettivi di scontrini fiscali e ricevute.

n       Annotazione del documento riepilogativo di fatture di importo inferiore a 154,94 Euro.

n       Annotazione dei corrispettivi e dei proventi conseguiti nel mese precedente dalle associazioni sportivi dilettantistiche.

n       Fatturazione differita. Emissione e annotazione delle fatture differite per le consegne o spedizioni avvenute nel mese precedente.

 

dal 16 al 28 febbraio 2010

 

 

 


Sabato 16 gennaio

  

n       Presentazione comunicazioni relative alle lettere di intento. Scade il 16 febbraio il termine per presentare telematicamente la comunicazione dei dati contenuti nelle dichiarazioni d’intento ricevute nel mese precedente.

n       Versamenti Iva. Scade lunedì 16 febbraio, unitamente agli altri tributi e contributi che si versano utilizzando il modello F24, il termine di versamento dell'Iva a debito eventualmente dovuta per il mese di gennaio 2010 (codice tributo 6001). Sempre lunedì 16 febbraio scade anche il termine per il versamento dell’Iva a debito riferita al IV° trimestre 2009, al netto dell’acconto versato, da parte dei soggetti cosiddetti trimestrali “speciali”[1] ovvero da parte dei contribuenti soggetti passivi Iva titolari di contratti di subfornitura di cui all’art.8, co.1, L. n.192/98[2].

n       Versamento delle ritenute e dei contributi INPS. Scade sempre il 16 febbraio 2010 il termine per il versamento delle ritenute alla fonte effettuate con riferimento al mese di gennaio, nonché dei contributi Inps dovuti dai datori di lavoro. Lo stesso giorno scade anche il termine per il versamento del contributo alla gestione separata Inps sui compensi corrisposti nel mese di gennaio relativamente a rapporti di collaborazione coordinata e continuativa e a progetto, oltre che sui compensi occasionali ed agli associati in partecipazione, quando dovuti.

n       Versamento ritenute da parte dei condomini. Il 16 febbraio scade anche il versamento delle ritenute del 4% operate dai condomini sui corrispettivi corrisposti nel mese precedente, riferiti a prestazioni di servizi effettuate nell’esercizio di imprese per contratti di appalto, opere e servizi. Il versamento deve essere effettuato a mezzo delega F24 utilizzando i codici tributo 1019 per i percipienti soggetti passivi dell’Irpef e 1020 per i percipienti soggetti passivi dell’Ires.

n       Versamento delle ritenute applicabili alle provvigioni. Sempre martedì 16 febbraio scade il termine per effettuare il versamento delle ritenute applicabili alle provvigioni pagate nel mese precedente con aliquota pari al 23%. Si ricorda che la ritenuta fiscale si calcola sul 50% delle provvigioni, ovvero sul 20% delle medesime qualora i soggetti che si avvalgono in via continuativa dell’opera di dipendenti o di terzi abbiano richiesto al committente l’applicazione della ritenuta in maniera ridotta.

n       Versamenti INPS per artigiani e commercianti. Scade il 16 febbraio il termine per i versamenti relativi alla IV rata del contributo fisso IVS dovuto all’Inps per il 2009 da parte di artigiani e commercianti.

n       Autoliquidazione INAIL. Scade il 16 febbraio il termine ultimo per procedere all’autoliquidazione e al versamento in unica soluzione, o quale prima rata, del premio Inail relativo al saldo 2009 e all’acconto 2010. È possibile procedere al pagamento, oltre che in un’unica soluzione, in quattro rate, la prima delle quali entro il 16 febbraio e le successive rispettivamente entro il 16 dei mesi di maggio, agosto e novembre. Entro il 16 febbraio deve essere presentata anche la denuncia delle retribuzioni su modello cartaceo da parte dei soggetti obbligati a tale adempimento. La dichiarazione, se trasmessa per via telematica, può, invece, essere presentata entro il 16 marzo.

 

Mercoledì 17 febbraio

 

n       Regolarizzazione omessi versamenti. Ultimo giorno utile per regolarizzare gli omessi o insufficienti versamenti aventi scadenza il 18 gennaio con sanzione ridotta al 2,5% da parte dei contribuenti che volessero avvalersi di tale possibilità.

 

Sabato 20 febbraio

 

n       Presentazione elenchi INTRASTAT relativi al mese di gennaio. Il 20 febbraio 2010 scade il termine per presentare all’Ufficio doganale competente per territorio l’elenco riepilogativo degli acquisti e delle cessioni intracomunitarie effettuate nel mese precedente, per i contribuenti che hanno l’obbligo di adempiere mensilmente. La scadenza si riferisce ai soggetti che presentano il modello mediante raccomandata o presentazione diretta. Il presente termine potrebbe slittare al 25 febbraio.

n       Presentazione dichiarazione periodica CONAI. Scade il 20 febbraio anche il termine di presentazione della dichiarazione periodica Conai riferita al mese di gennaio da parte dei contribuenti tenuti a tale adempimento con cadenza mensile.

n       Versamento contributi Enasarco. Scade sabato 20 febbraio il termine per i versamenti dei contributi Enasarco riferiti al quarto trimestre 2009, relativi agli agenti e rappresentanti..

 

Domenica 28 febbraio

 

n       Dichiarazione annuale Iva – compensazione dei crediti Iva dal 16 marzo. I soggetti che hanno maturato nel corso del 2009 un credito annuale Iva superiore a 10.000 euro e che intendono utilizzarlo in compensazione orizzontale con altri tributi a partire dal 16 marzo prossimo, devono presentare telematicamente la dichiarazione annuale Iva entro il 28 febbraio 2010.

n       Presentazione del modello EMens. Entro il 28 febbraio si deve effettuare la trasmissione telematica del modello EMens contenente i dati retributivi riferiti ai compensi pagati nel mese precedente da parte di committenti di collaborazioni coordinate e continuative (a progetto e non) di lavori autonomo occasionale e degli associati per i rapporti di associazione in partecipazione.

n       Sostituti d’imposta. Scade il 28 febbraio 2010 il termine per la consegna del CUD da parte dei datori di lavoro per certificare i compensi corrisposti (redditi di lavoro dipendente e assimilati a quelli di lavoro dipendente) e le ritenute effettuate nel corso del 2009. Entro il medesimo termine i sostituti d’imposta devono, inoltre, consegnare le certificazioni delle ritenute operate a lavoratori autonomi e soggetti percettori di provvigioni o commissioni. I soggetti Ires, infine, consegnano ai percettori di utili, e somme equiparate, l’apposita certificazione con riferimento alle somme corrisposte nel 2009.

n       Scudo fiscale. Presentazione agli intermediari finanziari abilitati della dichiarazione di emersione delle attività detenute illecitamente all’estero con pagamento dell’imposta straordinaria nella misura del 6%.

n       Comunicazione annuale dati Iva 2009. Invio telematico della Comunicazione annuale dati Iva per il 2009.

n       Opzione Irap per i soggetti Irpef. Termine per l’invio telematico, da parte di imprese individuali e società di persone, della comunicazione per l’opzione della determinazione della base imponibile Irap secondo le regole delle società di capitali. L’opzione è irrevocabile per un triennio e vale comunque per gli anni dal 2010 al 2012. Al termine del triennio l’opzione si intende tacitamente rinnovata per un altro triennio, salva la possibilità  di opzione del valore della produzione secondo le regole ordinarie.

n       Fondi rustici Adempimento. Scade oggi il termine per la registrazione cumulativa di tutti i contratti d’affitto di fondi rustici che il proprietario ha stipulato verbalmente, o in forma scritta, nel corso del 2009.

n       Consorzi Deposito. Termine entro il quale i consorzi con attività esterna, che hanno chiuso l’esercizio al 31.12.2009, devono depositare la situazione patrimoniale presso il Registro delle Imprese.

n       Stampati fiscali. Le tipografie autorizzate alla stampa di documenti fiscali ed i rivenditori autorizzati devono effettuare l’invio telematico dei dati relativi alle forniture di stampati fiscali effettuate nel 2009.

n       Tasse automobilistiche. Pagamento delle tasse automobilistiche da parte dei proprietari di autoveicoli fino a 35 Kw con bollo scadente a gennaio 2010.

 

 

Tutti gli adempimenti sono stati inseriti, prudenzialmente, con le loro scadenze naturali, nonostante nella maggior parte dei casi, i versamenti che cadono nei giorni festivi si intendono prorogati al primo giorno feriale successivo.

 

 

www.studioansaldi.it

 

Studio Ansaldi srl – corso piave 4, Alba (CN)



[1]     Rientrano in tale categoria gli autotrasportatori, gli esercenti impianti di distribuzione carburante e gli enti e imprese che pongono in essere prestazioni di servizio al pubblico con carattere di frequenza, uniformità e diffusione (se autorizzati con apposito decreto ministeriale). I versamenti vanno eseguiti utilizzando il codice 6034.

[2]     Dal 20.10.1998 le operazioni relative ai contratti di subfornitura godono del regime trimestrale senza il versamento dell’interesse dell’1% se il pagamento del prezzo della prestazione è fissato in data successiva alla consegna del bene o alla comunicazione dell’avvenuta esecuzione della prestazione. I versamento dell’Iva riferita al IV trimestre devono essere eseguiti entro il 16 febbraio (codice 6727 ovvero 6723 a seconda che si tratti di contribuenti con liquidazione trimestrale o mensile).

Area Utente
Archivio Newsletter
Entra
Registrati
Ricorda dati
 
Aste online
Alba
Cuneo
Pinerolo
Saluzzo
 
Link utili
Il sole 24 ore
La stampa
L'espresso
Il corriere
 
Meteo
 
Sistema Paghe e Contributi
Sistema Contabile
 
 
Servizi   News   Scadenziario   Normative e Approfondimenti   Agevolazioni   Sicurezza   Circolari   Quesiti   Chi siamo   La struttura   Cenni storici   Dove siamo   Contatti



STUDIO ANSALDI S.R.L. - CORSO PIAVE 4 - 12051 ALBA (CN) - Tel. 0173.296.611 - Fax 0173.296.730 - C.F. P.IVA e R.I. 03017620042
C.C.I.A.A. Cuneo R.E.A. n. 255653 - Capitale sociale € 10.000 i.v. - privacy - note legali